L’analgesia sedativa (sedazione cosciente) con il protossido d’azoto

L’analgesia sedativa (sedazione cosciente) con il protossido d’azoto

Cos’è il protossido d’azoto?

Comunemente conosciuto con il nome di “gas esilarante”, il protossido d’azoto è un gas non allergizzante e non irritante che influenza il sistema nervoso centrale. L’effetto analgesico (di sedazione del dolore) e sedativo (tranquillizzante) era già stato scoperto nel XIX secolo e il gas viene oggi utilizzato in milioni di casi. In odontoiatria il protossido d’azoto viene usato per ridurre la paura e far rilassare i paziente.

Come funziona il protossido d’azoto?

Attraverso una mascherina nasale si somministra una miscela di ossigeno puro e protossido d’azoto. E’ pertanto improntante inspirare ed espirare uniformemente e profondamente per tutto il tempo.

Il protossido d’azoto aiuta a rilassarsi e a ridurre la paura durante il trattamento odontoiatrico. Rilassandosi, il paziente raggiunge una sorta di trance in cui è sempre vigile e ha il controllo dei sensi, ma la paura e la percezione del dolore diminuiscono nettamente. L’effetto del protossido d’azoto è completamente smaltito 5-10 minuti dopo il trattamento e il paziente può di solito lasciare lo studio senza essere accompagnato. Comunque sarebbe preferibile non guidare perché il trattamento potrebbe ridurre le capacità di reazione alla guida di veicoli.

Cosa si prova?

I pazienti descrivono in modo molto vario le sensazioni provate durante la sedazione cosciente con il protossido d’azoto come:

  • formicolio di mani e piedi
  • sensazione di calore;
  • insensibilità di gambe, lingua e mucose;
  • fischio nell’orecchio;
  • sensazione di euforia;
  • sensazione di leggerezza o pesantezza

Non tutti apprezzano la sedazione con il protossido d’azoto. Se non ci si sente bene, si può ridurre l’effetto respirando con la bocca e poi chiedere al dentista di sospendere la seduta.

Importante:

Nelle due ore prima del trattamento non si deve mangiare né bere;

Bisogna informare il medico di tutti i farmaci che si stanno assumendo;

Recarsi alla toilette prima di inziare il trattamento!

Share:

Leave comment